Igor il Russo vuole 2500 euro per raccontare la (sua) verità sugli omicidi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2018 13:18 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2018 13:18
IGOR IL RUSSO

Igor il Russo vuole 2500 euro per raccontare la (sua) verità sugli omicidi

ROMA – Igor il Russo chiede denaro in cambio della verità sugli omicidi commessi in Spagna prima del suo arresto.

Il criminale ha infatti inviato una lettera a una giornalista del quotidiano El Espanol scrivendo nero su bianco anche la somma desiderata in cambio di una piena e completa confessione.

“Possiamo collaborare, posso darti informazioni più precise. Però questo ha un prezzo. Gli affari sono affari”.

Norbert Feher, nome di battesimo del killer serbo, in particolare, ha chiesto 2.500 euro, per fornire “tante risposte, che potrò dare solo io, la polizia non potrà mai”.

Il 14 dicembre si ricorda in Spagna il primo anniversario del triplice omicidio di Teruel, quando Igor il Russo assassinò due agenti di polizia e un allevatore dopo una rocambolesca e lunga fuga intrapresa dopo i delitti italiani del barista Davide Fabbri e di Valerio Verri.

Igor venne catturato nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 2017, ed è oggi recluso nel carcere di massima sicurezza di Zuera, Saragozza. In Italia è già cominciato il processo a suo carico in videoconferenza.

“Sono totalmente isolato da tutto e da tutti – ha scritto Igor alla cronista spagnola – quindi informazioni non ne ho, perché non posso tenere tv, radio, giornali, ogni casa ha le sue regole. Se accetterete la proposta, con molto piacere potrei raccontare i tasselli che mancano” per ricostruire e modalità della sua fuga dall’Italia e l’arrivo rocambolesco fino in Spagna. 

Norbert Feher conclude: “La propaganda mediatica mi ha fatto abbastanza danni; le esagerazioni sono soltanto servite per mettere paura alla gente. Tutti sono indizi e già affermano…Il linguaggio è un’arma più letale di una mitragliatrice”.