Immigrazione, nascosto nel carrello di aereo cade sul tetto di una casa e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2015 12:38 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2015 12:41
Immigrazione, nascosto nel carrello di aereo cade sul tetto di una casa e muore

Immigrazione, nascosto nel carrello di aereo cade sul tetto di una casa e muore

LONDRA – Ha resistito per dodici ore nascosto nel carrello dell’aereo decollato da Johannesburg, in Sudafrica. Ma quando ormai il Boeing stava per atterrare a Londra è precipitato, è caduto sul tetto di una casa ed è morto. L’ultima tragedia dell’immigrazione arriva dal Regno Unito. 

Il corpo dell’uomo è stato ritrovato venerdì mattina sul tetto di un edificio a Kew, West London. Ancora non si sa chi fosse, ma Scotland Yard si è già messa in contatto con le autorità di Johannesburg. Da qui alle 19:45 di giovedì 18 giugno era decollato il Boeing 747 della Birtish Airlines. E’ atterrato venerdì mattina a Heathrow, alle 6:26 (le 7:26 in Italia). E nel carrello è stato trovato l’altro immigrato, un giovane tra i 25 e i 30 anni, che è stato subito ricoverato in ospedale, in condizioni gravi. Per dodici ore è stato esposto non solo alle temperature glaciali dell’altitudine, ma anche alla pressurizzazione dell’atmosfera.

 

5 x 1000