In coma per l’ecstasy, la madre pubblica le foto del figlio intubato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 marzo 2017 8:38 | Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2017 8:38
In coma per l'ecstasy, la madre pubblica le foto del figlio intubato

In coma per l’ecstasy, la madre pubblica le foto del figlio intubato

LONDRA – Ben Lee Jones, un ragazzino di 14 anni del Galles, è finito in coma dopo aver bevuto un drink in cui era stata sciolta dell’ecstasy. Non è chiaro al momento se il ragazzino abbia assunto la droga consapevolmente: secondo quanto raccontano i media locali, il 14enne ha infatti riferito di essersi assentato alcuni minuti e di aver chiesto a qualcuno di reggergli il cocktail.

Sta di fatto che intorno alle dieci di sera due ragazze hanno suonato a casa dei genitori di Ben chiedendogli aiuto. Il ragazzo era privo di conoscenza.

“Mia sorella (la madre di Ben, ndr) è rimasta impietrita, pensava che stesse morendo”, ha raccontato a Metro la zia del ragazzo. Immediata la corsa in ospedale.

Il ragazzo è stato in coma per tre ore prima di riprendere conoscenza. Il timore dei medici è che potesse subire seri danni cerebrali, per fortuna poi scongiurati. Ora sta bene. Nel suo sangue sono state trovate tracce di alcol e di MDMA (il principio attivo dell’ecstasy).

La madre ha deciso di pubblicare la foto del figlio intubato per sensibilizzare i ragazzi sul pericolo delle droghe: “Il messaggio che mi piacerebbe dare è che anche solo una pillola può uccidere”.