Cronaca Europa

Indagine da 3,5 mln va in fumo: poliziotti corrotti dai gangster. 5 anni buttati

Poliziotti-corrotti-indagine salta

Indagine da 3,5 mln va in fumo: poliziotti corrotti dai gangster. 5 anni buttati

MANCHESTER – A Manchester, un’indagine durata cinque anni sulla gang criminale più famosa del Regno Unito per riciclaggio di denaro crolla tra le accuse ad alcuni poliziotti di “aver preso bustarelle dai gangster e di averli avvertiti 15 minuti prima di un raid”.

Gli agenti di polizia della Greater Manchester sono stati accusati di aver preso dei regali da amici e soci in affari di Paul “Mr Big” Massey, ucciso a Salford nel 2015. Massey, ucciso a colpi di arma da fuoco da un uomo in tenuta militare, era sotto inchiesta per presunto riciclaggio di denaro sporco, frode ed evasione fiscale.

L’operazione Holly è stata gestita per cinque anni e si è concentrata sulla 21th Security Ltd: i detective ritenevano che il “direttore ombra” Massey e la sua banda la utilizzassero per riciclare i proventi di reato, come rivelato da un’indagine del Times.

Dal 2011 sono state indagate 55 persone e sei arrestate, tra cui Massey prima del suo omicidio, una di queste ha ammesso che c’era stato riciclaggio di denaro e gli agenti hanno inoltre ritenuto di avere prove di frodi continuate. Ma a giugno i cinque sospetti sono stati informati che, dopo la revisione dei documenti da parte della Procura, non sarebbero stati perseguiti.

I pm hanno avvertito la polizia che prima di poter incriminare qualcuno, era indispensabile indagare sulle accuse di corruzione, poiché le mazzette avrebbero inevitabilmente minato il caso.
Sembra che la Procura, scrive il Daily Mail, fosse particolarmente preoccupata per una telefonata fatta alla 21th Security Ltd, appena 15 minuti prima di un raid della polizia del 2011 e dalle dichiarazioni di documenti scomparsi il giorno successivo.

Un portavoce della Greater Manchester Police ha annunciato: “In seguito alla decisione di non perseguire penalmente, ora dovremo accertare se ci sono problemi di condotta da parte degli agenti”.

To Top