Infarto in aereo, passeggera salvata da tre infermieri toscani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 14:07 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 14:09
Infarto in aereo, infermieri toscani salvano passeggera

Infarto in aereo, passeggera salvata da tre infermieri toscani

PISA – Il volo parte da Londra, destinazione Pisa, ma poco dopo una delle passeggere a bordo accusa un malore. Una anziana donna ha un infarto in corso e non ci sono medici presenti, ma tre infermieri toscani che l’hanno salvata.

Marco, Lorena e Andrea Rachele Gramegna, 25 anni e laureata in scienze infermieristiche a Pisa, non si conoscevano tra loro, ma quando la passeggera ha accusato il malore hanno riconosciuto subito i sintomi e hanno iniziato le manovre insieme per salvarle la vita. L’aereo è stato autorizzato a un atterraggio d’emergenza nell’aeroporto di Charleroi, in Belgio, dove l’anziana è stata soccorsa e portata in ospedale.

L’episodio è avvenuto il 29 settembre a bordo del volo H66CSH. Maria Nudi su La Nazione racconta che i tre infermieri sono esperti nel settore della azione cardiopolmonare per conto di Assocare e di Salvamento Academy. La Gramegna lavora al Nuovo Ospedale delle Apuane in uno dei reparti di medicina generale e spiega:

“Ero sul volo che da Londra atterrava a Pisa quando una passeggera si è sentita male. Non c’erano medici e così mi è sembrato normale andare in suo soccorso, con me c’erano due colleghi, non ci conoscevamo. Insieme abbiamo fatto quello che avremmo fatto in qualsiasi altra circostanza. soccorrere una persona che stava male. Per me come per loro è una cosa normale”.