Influenza A. Portogallo, due donne abortiscono dopo il vaccino

Pubblicato il 19 Novembre 2009 15:18 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2009 15:18

Due donne incinte, recentemente vaccinate in Portogallo contro l’influenza A, hanno perso i rispettivi bambini quando si trovavano alla 33/a e alla 34/a settimana di gestazione, anche se al momento non è accertato se a causa della vaccinazione, riferisce oggi Abc.

I due casi sono stati registrati domenica all’ospedale di Portalegre, e ieri all’ospedale Descobertas di Lisbona. In Portogallo le donne incinte sono considerate gruppo a rischio e dal 26 ottobre sono sottoposte a vaccinazione per iniziativa del ministero della Sanità.

A differenza di altri paesi, come per esempio la Spagna, il Portogallo non ha riservato vaccini per le donne incinte che non contengano adiuvanti, un composto che ne amplifica l’effetto, scrive il quotidiano. I medici che hanno assistito le donne non hanno potuto stabilire finora se esista un collegamento tra gli aborti e il vaccino. I risultati delle autopsie sui due feti verranno rese note nei prossimi giorni.