Inghilterra, cade dalla bici e resta paralizzato. Torna a camminare grazie a una cura sperimentale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 maggio 2019 16:26 | Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019 16:26
 Inghilterra, cade dalla bici e resta paralizzato. Torna a camminare grazie a una cura sperimentale


Inghilterra, cade dalla bici e resta paralizzato. Torna a camminare grazie a una cura sperimentale

ROMA – Un papà 37enne cade dalla bici e resta paralizzato dalla testa in giù. Disperato, l’uomo, Steven Dowd, di Londra, arriva a chiedere anche l’eutanasia. Poi il miracolo e ora Steven, grazie a una cura sperimentale, è tornato a camminare.

“I dottori – racconta Steven ai tabloid britannici – dissero che la mia ferita era devastante. Hanno detto che non sapevano quale sarebbe stata la mia prognosi. Hanno detto che alcune persone fanno un po’ di recupero e altre non hanno più sentito nulla. Mia moglie Helen e io abbiamo avuto una conversazione molto onesta e ho detto che non volevo usare una powerchair controllata dalla mia bocca per il resto dei miei giorni. Capisco perfettamente che alcune persone conducono vite molto piene in quella situazione, ma non era quello che volevo per me o mia moglie. Ho detto che se fosse così, volevo andare in Svizzera e porre fine alla mia vita”.

Poi la svolta. I medici del Kings College Hospital gli hanno parlato della procedura sperimentale di valutazione della pressione del midollo spinale (ISCoPE). 

“Mi hanno chiesto – racconta – se volevo partecipare. Hanno detto che non potevano garantire che avrebbe funzionato, ma ho pensato che non avrebbero potuto peggiorare la situazione. Quando non hai niente, cogli l’opportunità”.

E ora Steven è tornato a camminare e a gareggiare anche in alcune competizioni. In bicicletta ovviamente. Fonte: Metro.co.uk.