Cronaca Europa

Inghilterra, l’ex sergente ottiene un colloquio dopo 400 domande di lavoro andate a vuoto

Wayne Taylor

Wayne Taylor

LONDRA – I tabloid britannici hanno puntato i riflettori su Wayne Taylor, ex sergente maggiore che ha combattuto in entrambe le guerre del Golfo, che aveva fatto 400 domande di lavoro andate a vuoto e deciso di fare un annuncio pubblico esponendo un cartello “Voglio un lavoro. Formazione a livello di laurea. Parlami, per favore”. Ora, grazie alla diffusione della notizia, Taylor ha ottenuto colloquio con Barclays e sollecitato l’interesse di altre 70 aziende.

Taylor, 46 anni, quando era sedicenne aveva firmato per entrare nell’esercito dove è rimasto per 25 anni, è andato in missione in Afghanistan, Bosnia, Kosovo e Irlanda del Nord, ha combattuto nelle guerre del Golfo.
Quando nel dicembre 2011 ha lasciato il 26° Regiment Royal Artillery, lo stipendio era di 45.000 sterline ma fino a oggi, tutto ciò che riusciva a trovare erano dei lavoretti sottopagati.
Frustrato dalle 400 domande di lavoro a cui nessuno aveva mai risposto, si è messo all’entrata di Chester Business Park ed esposto il cartello in cui chiedeva un impiego.

Taylor, di Garden Village, Wrexham, da quando aveva lasciato l’esercito, aveva fatto per breve tempo l’agente di custodia ma non era mai riuscito a ottenere un lavoro stabile.
“Quando sei un ex militare le persone ti guardano e pensano che sei stato nell’esercito soltanto per uccidere la gente. Non è facile. Ho pensato che fosse arrivato il momento di reagire e provare con qualcosa di diverso. Potrebbe anche funzionare”, aveva dichiarato nei giorni scorsi.
E la sua iniziativa ha colto nel segno: oltre a Barclays, anche altre 70 aziende si sono interessate a Taylor, ha ricevuto una settantina di e-mail, messaggi su Linkedin e a questo punto, vede la vita con più ottimismo.

To Top