Intercettazioni/ La polizia indaga sui giornalisti: spiati centinaia di politici a Londra, anche vip come Elle McPherson. Sotto inchiesta News of the World e altri giornali dell’impero di Murdoch

Pubblicato il 9 Luglio 2009 16:26 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 16:26

Scotland Yard ha aperto un’inchiesta sul gruppo editoriale di Murdoch, che ha accettato di pagare più di un milione di sterline per ”appianare” i casi legali di alcuni suoi giornalisti, sospettati – a quanto riferisce il Guardian – di aver ottenuto in maniera illegale informazioni su politici e celebrità, soprattutto ‘piratando’ telefoni cellulari.

Secondo il Guardian, gli  investigatori privati hanno lavorato per il News of the World intercettando messaggi in segreteria telefonica e ottenendo accesso a dati personali come bollette ed estratti conto bancari.

Il Guardian aveva rivelato ieri sul proprio sito web che l’accordo sottoscritto da Murdoch riguarda in particolare i tre casi che hanno visto coinvolti la ex top model Elle McPherson, l’ex vicepremier laburista John Prescott e Max Clifford. E aveva precisato che la News Corporation ha pagato oltre un milione di sterline per il solo caso di Gordon Taylor, il capo dell’Associazione dei giocatori di calcio professionisti che aveva fatto causa al gruppo dopo essersi accorto che i giornali avevano pubblicato notizie ottenute attraverso lo spionaggio di suoi sms privati.

Per far luce sull’intera vicenda il commissario della Metropolitan Police Sir Paul Stephenson ha dato mandato a un alto responsabile di “stabilire i fatti”. Secondo quanto riferito dalla Bbc, sembra che la polizia e l’Alta corte di Giustizia, presso cui è stato sottoscritto l’accordo, abbiano eliminato i dettagli dell’inchiesta.