Isis cambia strategia: Non venite in Siria, colpite l’Europa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2015 12:53 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2015 12:54
Isis cambia strategia: Non venite in Siria, colpite l'Europa

Combattenti Isis (Ansa)

LONDRA – Secondo quanto scrive il Daily Mail, lo Stato Islamico avrebbe detto ai suoi affiliati in Gran Bretagna di non partire più per la Siria e di restare in attesa di indicazioni per effettuare nuovi attentati. Isis avrebbe quindi cambiato strategia: i jihadisti sparsi nel Regno Unito saranno più utili alla jihad se resteranno a casa, in attesa del momento di passare all’azione.

Il giornale ha intercettato nelle ultime due settimane diversi messaggi sui sistemi criptati utilizzati dall’Isis, tra cui richieste su che armi usare e quante munizioni.  I messaggi spiegavano agli jihadisti come muoversi per non farsi scoprire dai servizi di sicurezza e su come reclutare i giovani, ricordando loro che ad essere colpiti devono essere gli “infedeli” e non altri giovani musulmani.

Anche Cameron, nei giorni scorsi aveva parlato del Regno Unito di fronte alla stessa minaccia della Francia. Per questo ha dato il via libera ad esercitazioni e sarebbe pronto, stando a quanto scrive il Sunday Times, a compiere raid in Siria. 

Anche Andrew Parker, capo del controspionaggio (MI5), ad ottobre aveva detto che “la Gran Bretagna è nel mirino dell’Isis con un livello di allerta mai così elevato”, rivelando come lo Stato Islamico stesse preparando attacchi di massa nel Regno Unito in grado di provocare decine e decine di morti.