Suicida Jacintha Saldanha: era la vittima dello scherzo radiofonico su Kate

Pubblicato il 7 Dicembre 2012 16:30 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2012 17:47

L’ospedale Edoardo VII

ROMA – Si è uccisa, ma non si sa ancora molto altro. Non si sa se, per esempio, il gesto sia riconducibile a quell’errore che solo tre giorni fa l’ha resa famosa nel mondo. La protagonista di questa storia è un’infermiera (e non una centralinista come si era inizialmente saputo) dell’ospedale Edoardo VII, ovvero la struttura dove la duchessa Kate Middleton è rimasta ricoverata alcuni giorni in preda a forti nausee da gravidanza.

La donna si chiamava Jacintha Saldanha, era sposata e aveva due figli.

L’infermiera in questione fu la vittima di uno scherzo telefonico. Una radio australiana aveva usato una persona con la voce simile a quella della Regina per chiedere informazioni sulla duchessa. Domanda alla quale l’ignara (e forse un po’ ingenua) donna rispose. Ora Sky news e altri siti inglesi dicono che la donna si è uccisa.

Un’ambulanza è stata chiamata venerdì mattina presso il King Edward Hospital per soccorrere la donna trovata priva di sensi. A quanto si apprende sarebbe l’infermiera sarebbe stata la prima persona ad aver ricevuto la falsa telefonata, poi passata ad una collega. I paramedici hanno tentato di rianimarla ma invano ed è stata dichiarata morta sul posto.

“Il duca e la duchessa di Cambridge esprimono profonda tristezza nell’apprendere della morte di Jacintha Saldanha”, lo riferisce St. James’s Palace in un comunicato diffuso.