Gb, la “mamma” di Harry Potter dona 10 milioni di sterline per la ricerca sulla sclerosi multipla

Pubblicato il 31 agosto 2010 16:10 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2010 17:02

JK Rowling

Donazione milionaria dalla ‘mamma’ di Harry Potter: la scrittrice JK Rowling ha infatti devoluto 10 milioni di sterline all’universita’ di Edimburgo affinché istituisca un centro di ricerca sulla sclerosi multipla. L’autrice, la cui madre Anne è morta a causa di questo male a soli 45 anni, ha dichiarato che i fondi serviranno a spingere un maggior numero di ricercatori di alto livello a cercare una cura.

Presso il nuovo centro, che verrà battezzato Anne Rowling Regenerative Neurology Clinic in memoria della madre della Rowling, verranno condotti anche studi su altre malattie degenerative del sistema nervoso, come la malattia del motoneurone, il morbo di Alzheimer, quello di Parkinson e quello di Huntington. La priorità della clinica sarà l’assistenza ai pazienti e la formazione di una nuova generazione di ricercatori.

La sclerosi multipla colpisce circa 100.000 persone nel Regno Unito e la Scozia ha uno dei tassi di malati più alti del mondo, con circa 10.500 persone affette dal male. ”Non riesco a pensare a nulla di più importante o di valore più duraturo che aiutare l’università ad attirare i migliori cervelli al mondo nel campo della neurorigenerazione, ad ampliare la sua lunga e illustre storia nel campo della ricerca medica e, infine, a cercare una cura per una malattia molto diffusa in Scozia”, ha detto la scrittrice, che ha aggiunto: ”Ho appena compiuto 45 anni, l’età in cui mia madre Anne è morta per complicazioni legate alla sclerosi multipla. So che avrebbe preferito vedere il suo nome su questa clinica, anziché su una qualsiasi statua, giardino fiorito o targa in sua memoria”.