Keith Martin, uomo più grasso del mondo, è morto. Pesava 450 chili

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Dicembre 2014 15:49 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2014 15:49
Keith Martin, uomo più grasso del mondo, è morto. Pesava 450 chili

Keith Martin

LONDRA – E’ morto Keith Martin. Luomo più grasso del mondo è stato ucciso dalle complicanze di una polmonite causate dai suoi 450 chili di peso. Aveva 44 anni.

Consapevole che i suoi problemi di peso erano dovuti ad un eccesso di cibo spazzatura, Keith Martin si era battuto perché venisse istituita una tassa sul cosiddetto “junk food”. Lui conosceva bene quello che questo cibo provoca. Ogni giorno consumava pizza, kebab, cibo da fast food e bibite gassate per 20mila calorie.

La sua lotta contro l’obesità andava avanti da anni. Di recente si era sottoposto ad un intervento di bypass gastrico. Oltre ad essere obeso, Martin soffriva di depressione. Passava le giornate chiuso in casa a giocare ai videogame. Prima di andare in ospedale per sottoporsi all’operazione di riduzione dello stomaco era rimasto confinato nel proprio appartamento di Londra per oltre dieci anni. A curarlo, solo sua sorella Tina.

Nel documentario che racconta la sua storia, “70 Stone and Almost Dead” (“444 chili e quasi morto”), Martin ad un certo punto dice:

“Mi sono arreso all’idea che morirò nel mio letto oppure mi ucciderò”.