Cane femmina rapita e violentata a Berlino, Germania: è Kessie, ha 3 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2013 13:30 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2013 23:19
Kessy, la cagnetta di 3 anni rapita e violentata in Germania

Kessy con la sua padrona, Lena (dal sito della Bild)

BERLINO- Una cagnetta di tre anni, Kessie, è stata stuprata. E’ successo in Germania, a Berlino. 

Mercoledì 23 ottobre la padrona di Kessie, una giovane di 30 anni di nome Lena, era andata a fare la spesa in un supermercato nel quartiere di Neukölln, e aveva lasciato la cagnolina legata fuori, ad un palo. All’uscita, però, non l’aveva più trovata.

Lena aveva iniziato a cercarla dappertutto nei dintorni. Aveva messo annunci lungo le strade e su Facebook. Era andata a cercare Kessie nei canili. Invano.

Il giorno dopo Kessie è stata trovata da un passante. Era tremante e con una catena alla zampa. Ed era stata violentata.

Lena, avvertita del ritrovamento grazie al chip che la cagnolina aveva, è andata subito a riprendere la sua Kessie. L’ha fatta visitare da un veterinario, e lì è arrivata la conferma: la cagnolina era stata stuprata da un uomo. Se mai verrà individuato, rischia tre anni di carcere.