“La meta è Auschwitz, ebrei si rechino alle docce”. Scherzo choc su treno belga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2014 12:47 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2014 12:52

"La meta è Auschwitz, ebrei si rechino alle docce". Scherzo choc su treno belgaBRUXELLES – Su un treno tra Namur e Bruxelles, i passeggeri hanno assistito ad uno scherzo deplorevole. “Signori e signore, stiamo andando ad Auschwitz. Tutti i viaggiatori ebrei sono pregati di scendere e di andare alla docce”, l’annuncio agli altoparlarnti.

A denunciarlo, precisa la stampa, è stata la parlamentare belga Viviane Teitelbaum (Movimento riformatore), secondo la quale è la seconda volta negli ultimi due anni che un incidente del genere si verifica su un treno delle ferrovie belghe.

A quanto pare si tratta dell’iniziativa di giovani che sono riusciti a impossessarsi della chiave di accesso agli altoparlanti. Secondo la Teitelbaum, le autorità del Belgio non contrastano adeguatamente i fenomeni di antisemitismo.