La polizia inglese interviene via Skype. Effetto tagli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2015 12:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2015 12:45
La polizia inglese interviene via Skype. Effetto tagli

La polizia inglese interviene via Skype. Effetto tagli

ROMA – Niente pattuglie sui luoghi di reato, ma collegamenti via Skype. Sta diventando questa – in alcune località della Gran Bretagna – la procedura d’intervento della polizia in caso di crimini non particolarmente gravi.

Colpa dei tagli e della necessità di risparmiare, denuncia oggi la stampa popolare londinese. Secondo il Sun e il Daily Mirror, che titolano con toni scandalizzati in prima pagina, il sistema è entrato in vigore in diverse stazioni.

Mentre a Peterborough, nel Cambridgeshire (Inghilterra), a certe richieste d’intervento per reati minori si risponde che devono essere le vittime a presentarsi in commissariato. Il Daily Mail scrive a sua volta dell’argomento sostenendo che la polizia è costretta a stringere i cordoni della borsa e a sperimentare limitazioni anche in previsione di ulteriori tagli al bilancio che la politica finanziaria del governo lascia immaginare.

Dirigenti interpellati dal Sun minimizzano tuttavia la cosa, osservando che si tratta di ottimizzare i servizi per non sprecare il denaro pubblico, ma anche per liberare un numero più alto di funzionari per i casi di maggior rilievo.