Leicester, pensionato entra per una cistoscopia ed esce con una circoncisione

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Agosto 2019 7:47 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 22:51
Una foto di un ospedale

Un ospedale (foto Ansa)

ROMA – Un pensionato di Leicester era entrato in ospedale per una cistoscopia e un’iniziezione di botox alla vescica così da risolvere i problemi di incontinenza ma ne è uscito con una circoncisione. Il servizio sanitario nazionale lo ha risarcito con 20.000 sterline. Terry Brazier, 70 anni, nel 2015 si era ricoverato al Leicester Royal Infirmary per un’iniezione di botox alla vescica ma i medici avevano scambiato la sua scheda con quella di un altro paziente.

“Quando hanno scoperto cosa mi avevano fatto, non sapevano cosa dire. Per me è stata una vera sorpresa”, ha detto il pensionato al Daily Star. In una dichiarazione, Andrew Furlong, direttore medico dell’University Hospitals Leicester, si è scusato con Brazier e l’NHS, National health service, ha provveduto al risarcimento.

Fonte: Daily Mail.