Lifeline, lungo colloquio Conte e Macron. Malta apre il porto: “Migranti in 4 Paesi Ue”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 giugno 2018 18:53 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2018 18:53
Lifeline, incontro Conte-Macron sblocca caso migranti: Malta apre porti

Lifeline, lungo colloquio Conte e Macron. Malta apre il porto: “Migranti in 4 Paesi Ue”

ROMA – Un lungo colloquio, di almeno 90 minuti, è quello avvenuto la sera di lunedì 25 giugno tra il premier italiano Giuseppe Conte e il presidente francese Emmanuel Macron. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Un colloquio sulla nave Lifeline e sul suo carico di migranti, che sembra aver portato a una soluzione. Martedì infatti Malta ha deciso di aprire il porto alla nave della ong e i migranti saranno smistati in 4 Paesi dell’Unione europea, mentre altri 3 stanno ancora valutando la propria disponibilità.

Quattro Stati dell’Ue – Italia, Malta, Francia e Portogallo – hanno confermato di essere disposti ad accogliere parte dei migranti salvati dalla nave Lifeline, mentre altri tre paesi – Germania, Paesi Bassi e Spagna – stanno ancora “valutando” il caso. E’ la situazione, aggiornata al pomeriggio del 26 giugno, ricostruita dal quotidiano Times of Malta che attribuisce la notizia a proprie fonti. In un comunicato stampa, il governo maltese aveva parlato invece di sei Stati coinvolti nell’accordo.

Dopo l’annuncio del governo maltese, è arrivata la conferma della Francia. Intervistato questa mattina da radio RTL, il portavoce del governo di Parigi, Bejamin Griveaux, aveva già detto che, così come già accaduto “una decina di giorni fa” con alcuni migranti della nave Aquarius sbarcati in Spagna, la Francia è pronta ad “inviare una squadra” di esperti a Malta per “trattare individualmente le richieste” di asilo dei migranti a bordo della nave Lifeline ed accoglierne una parte.

Anche il Portogallo ha confermato l’impegno preso. Il ministro dell’Amministrazione Interna di Lisbona Eduardo Cabrita ha confermato che il Portogallo accoglierà parte dei migranti a bordo della Lifeline, indicando che dovrebbe essere autorizzata ad attraccare a Malta già oggi.
Parlando davanti alla Commissione affari costituzionali del parlamento, riferisce Lusa, Cabrita ha detto che il governo maltese ha chiesto al Portogallo e ad altri paesi di accogliere i migranti a bordo della nave.