Lindsey Attridge, inventa stupro per far ingelosire il marito: poi confessa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2013 18:36 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 18:36
lindsey

La notizia sul Daily Mail

ABERDEEN (SCOZIA) – Lindsey Attridge per attirare l’attenzione di suo marito ha accusato due sconosciuti, pescati a caso su Facebook, di averla violentata.

La donna, scozzese di 31 anni, aveva dichiarato alle autorità che “due uomini si sono introdotti nella mia casa di Aberdeen, mi hanno colpita con un pugno al volto e mi hanno strappato i vestiti di dosso”.

Dopo queste parole, Lindsey ha suggerito alla Polizia gli autori del crimine, pescandoli a caso su Facebook. Gli investigatori si sono subito messi all’opera e dopo qualche giorno sono riusciti a trovare i due colpevoli.

Lunedì 24 giugno, però, Lindsey Attridge non ce l’ha fatta e ha deciso di confessare tutto: è andata direttamente dallo sceriffo di Aberdeen e ha dichiarato di essersi inventata tutto, per attirare le attenzioni del suo fidanzato.