Lione, fermata famiglia per l’attentato con il pacco bomba

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 maggio 2019 10:58 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2019 12:53
lione attentato

Lione, fermato un sospetto per l’attentato con pacco bomba

ROMA – La polizia ha fermato tre sospetti nell’inchiesta sull’attentato di venerdì a Lione. Il primo fermato – secondo quanto si apprende dalla procura – ha 24 anni, studente di informatica, ed è indiziato di essere personalmente “l’autore” dell’attentato con un pacco bomba con chiodi e bulloni lasciato davanti a una panetteria (13 feriti leggeri il bilancio). Gli altri due sono la madre e il fratello. Lo riferisce il sindaco della città, Gerard Collomb.

Le forze dell’ordine avevano diffuso via Twitter una foto del sospetto ricercato. Nello scatto si vedeva l’individuo, tra i 30 e i 35 anni secondo gli inquirenti, con la bicicletta, il volto coperto e gli occhiali scuri. L’uomo indossava un maglione nero e dei bermuda chiari. (fonte ANSA)

 

5 x 1000