Londra, subaffittava casa popolare su Airbnb: multa di 100 mila sterline

di Caterina Galloni
Pubblicato il 30 Luglio 2019 5:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2019 18:52
Londra, subaffittava casa popolare su Airbnb: multa di 100 mila sterline

In foto Airbnb, la popolare app di affitti attraverso la quale un londinese subaffittava la sua casa popolare

LONDRA – Toby Harman, 37 anni, è stato condannato a pagare una multa di 100.000 sterline: dal 2013 subaffittava un’abitazione popolare attraverso Airbnb pubblicizzandola come il suo “accogliente monolocale” con vasca idromassaggio.

Il Consiglio comunale di Westminster ha dichiarato che Harman aveva pubblicizzato l’appartamento con il nome “Lara”, ma ha scoperto il vero nome leggendo le recensioni di alcuni ospiti che avevano soggiornato nel monolocale londinese.

Dopo aver perso un ricorso in tribunale, Harman è stato sfrattato e condannato a pagare la salata multa di 100.974 sterline.

Andrew Smith, del consiglio comunale di Westminster, ha dichiarato: “L’edilizia popolare è presente per fornire case a chi ne ha reale necessità, non per generare profitti illeciti da parte di inquilini disonesti”.

Nel 2018, il consiglio ha requisito 24 proprietà abitative popolari a truffatori: gli alloggi sono stati riassegnati a persone che ne avevano bisogno. 

Fonte: Daily Mail