Londra, Hillary Clinton multata: non aveva pagato il parcheggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Ottobre 2013 10:47 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2013 10:48
Londra, Hillary Clinton multata: non aveva pagato il parcheggio

Hillary Clinton (Foto Lapresse)

LONDRA –  Hillary Clinton multata a Londra per non aver pagato il parcheggio. Non sono serviti i distintivi sbandierati dalle sue guardie del corpo ai poliziotti. L‘ex segretario di Stato americano, e la possibile  futura prima donna presidente degli Stati Uniti, non è sfuggita al rigore delle autorità londinesi, irremovibili quando si tratta di parcheggio.

Rodham Clinton dovrà pagare l’ammenda di 80 sterline (circa 94 euro), ridotta a 40 se saldata entro 14 giorni. L’infrazione risale a venerdì 11 ottobre, quando la Mercedes su cui viaggiava Hillary Clinton era rimasta ad aspettarla fuori da Chatham House, prestigioso istituto con sede a St. James Square, nel centro di Londra, mentre alla ex segretario di Stato Usa veniva consegnato un importante riconoscimento per il suo ”significativo contributo alla diplomazia internazionale”.

Alcuni testimoni hanno anche descritto la scena: a quanto pare le guardie del corpo della Clinton avrebbero anche discusso con le autorità, mostrando i distintivi. Ma nulla da fare: il verbale è stato registrato come da procedura. Del resto, sebbene parcheggiare a Londra sia abbastanza costoso (3,30 sterline l’ora – quasi 4 euro – in centro), rimane una spesa che senza dubbio Hillary Clinton può sostenere.

”Le autorità hanno fatto solo il loro dovere, ha commentato al Daily Telegraph un consigliere della municipalità di Westminster, Daniel Astaire. L’ex segretario di Stato ha parcheggiato la sua auto per 45 minuti senza pagare. Sono certo comprenderà che dobbiamo riservare lo stesso trattamento per tutti, a prescindere dal loro ruolo sulla scena mondiale”. Altra storia se sarà eletta alla Casa Bianca nel 2016, si vedrà.