Londra, morde al volto una parente in una moschea

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2015 21:49 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 21:49
Londra, morde al volto una parente in una moschea

Londra, morde al volto una parente in una moschea

LONDRA – Le è saltata addosso senza motivo apparente, le ha morso la pelle del viso e ha sputato a terra i brandelli di pelle. E’ quello che è successo in una moschea di Londra.

Suad Awad, 41 anni, si è scagliata contro Amina Essa, sua parente, durante il servizio religioso alla moschea di Shepherd’s Bush, Londra. Il motivo non è chiaro, pare un commento poco gradevole sul marito di Suad.

“Mi è saltata addosso all’improvviso e il sangue ha cominciato a colarmi sul volto come pioggia – ha raccontato la vittima – poi ha provato a mordermi una seconda volta sul naso. Ho provato a respingerla e a quel punto mi ha morso il dito. Fortunatamente sono intervenute due altre donne per aiutarmi”.

Amina Essa si è sottoposta a diversi trattamenti estetici, mentre Suad Awad è stata condannata a due anni, pensa sospesa perché si è dichiarata colpevole.