Londra, riduce in schiavitù una disabile psichica, le ruba la pensione e le fa mangiare cibo per animali

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 Giugno 2019 7:15 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2019 20:15
Londra, riduce in schiavitù una sua amica disabile psichica, le ruba la pensione e le fa mangiare cibo per animali

Londra, riduce in schiavitù una sua amica disabile psichica, le ruba la pensione e le fa mangiare cibo per animali

ROMA – Una donna di 64 anni ha ridotto in stato di schiavitù un’anziana di 74 anni, disabile con problemi di apprendimento, e l’ha costretta a dormire fuori casa e mangiare cibo per animali. E’ accaduto nel 2012 a Chingford, est di Londra.

Maria Miller, che ora finirà in  galera, era a capo di un’ente di beneficenza per gatti e aveva chiesto alla pensionata di andare a vivere nella sua abitazione. Non solo aveva prosciugato il conto in banca della pensionata per comprare abiti firmati, automobili e andare in vacanza, ma aveva costretto l’anziana a svolgere lavori umili nella casa, fare acquisti per lei e chiedere l’elemosina per strada. 

Durante le indagini la polizia ha scoperto le spese folli della Miller, ha trovato una stanza piena di abiti firmati, bottiglie di champagne e un testamento in cui la vittima la nominava unica erede. L’anziana donna spesso dormiva all’aperto e costretta a fare i bisogni in giardino. A volte era talmente affamata da mangiare cibo in scatola per cani e gatti, Miller non le permetteva di avere accesso a un telefono, ai soldi né alla pensione. 

Inizialmente non si era resa conto di essere stata sfruttata e pensava di aiutare l’amica a prendersi cura degli animali. Il dramma è venuto alla luce quando a giugno del 2016 è scappata di casa per la terza volta e ha chiesto aiuto a un amico che ha contattato i servizi sociali. L’aguzzina in tribunale ha negato, ma è stata condannata per schiavitù, lavori forzati e  furto. (Fonte: The Daily Mail)