Maddie McCann, nuovi fondi a Scotland Yard: dopo 11 anni si riaprono le indagini

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 marzo 2018 16:03 | Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2018 16:06
Maddie McCann, nuovi fondi a Scotland Yard: dopo 11 anni si riaprono le indagini

Maddie McCann, nuovi fondi a Scotland Yard: dopo 11 anni si riaprono le indagini

LONDRA – Proseguono le indagini sulla piccola Maddie McCann, la bimba inglese scomparsa nel nulla 11 anni fa mentre era in vacanza con i genitori in Portogallo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Scotland Yard, la polizia britannica, ha infatti ottenuto un nuovo supplemento di fondi per proseguire le indagini sulla bimba sparita nel 2007 all’età di 3 anni. Un caso su cui non è stato possibile finora diradare i misteri e che continua a emozionare l’opinione pubblica.

La vicenda, già frutto di indagini inconcludenti da parte della polizia portoghese, resta sotto la lente di Scotland Yard, sebbene finora le varie piste evocate di volta in volta siano poi naufragate o si siano in qualche modo impantanate.

I detective inglesi, entrati in azione dal 2011, hanno speso 11 milioni di sterline, riporta la Bbc, per condurre quella che è stata denominata Operazione Grange, ma gli ultimi finanziamenti, senza la decisione odierna, si sarebbero esauriti a fine marzo.

I genitori di Maddie, Kate e Gerry McCann, che vivono a Rothley, nel Leicestershire (Inghilterra), e hanno buoni agganci con esponenti politici nazionali britannici, avevano lanciato nei giorni scorsi un nuovo appello in favore della prosecuzione di un’indagine all’inizio della quale la polizia portoghese era parsa sollevare qualche sospetto pure su di loro.

In seguito Scotland Yard ha invece identificato altre 4 persone, tutte portoghesi, come soggetti di potenziale interesse investigativo, ma senza poter muovere alcuna accusa nei loro confronti.

Il portavoce della famiglia Clarence Mitchell ha detto al Daily Mail che i genitori di Maddie sono “incredibilmente grati” al Ministero dell’Interno per aver concesso la richiesta di denaro. “Sono molto incoraggiati dal fatto che la Metropolitan Police crede ancora che ci sia lavoro da fare e sono incredibilmente grati al Ministero dell’Interno per aver fornito un budget extra per le indagini”, ha aggiunto.

Più di 11 milioni di sterline (oltre 12,5 milioni di euro) sono stati spesi finora nella ricerca della piccola.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other