Cronaca Europa

Maddie McCann, ex detective del caso morto in circostanze sospette

maddie-mccann

Maddie McCann, ex detective del caso morto in circostanze sospette

LONDRA – È morto in circostanze su cui i media britannici manifestano qualche sospetto Kevin Halligen, 56 anni, il chiacchierato ex investigatore privato assoldato nel 2008 dai genitori di Maddie McCann, la bimba scomparsa da un resort in Portogallo ormai 11 anni fa e mai più ritrovata. Halligen, riporta in particolare Sky News, è stato trovato agonizzante sabato nella sua casa del Surrey, in Inghilterra, ed è morto poco più tardi.

La polizia locale al momento non ha avanzato alcuna ipotesi di reato, ma ha comunque definito il decesso “non spiegato” sulla base dei primi esami. Il detective era comparso sulla scena del caso McCann – che tanta sensazione mediatica ha suscitato negli anni – su iniziativa del papà e della mamma di Maddie, scontenti delle indagini della polizia portoghese, e s’era presentato come una sorta di pseudo James Bond deciso a far luce sulla vicenda.

Ma dopo un anno gli stessi McCann l’avevano licenziato per mancanza di risultati concreti. In seguito era stato arrestato ed estradato negli Usa per rispondere dell’accusa di truffa in relazione a un altro contratto firmato dalla sua società d’investigazione.

To Top