Maddie McCann, nuova denuncia di abusi per Christian Brueckner

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Settembre 2020 14:23 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2020 14:40
Maddie McCann, nuova denuncia di abuso per Brueckner

Maddie McCann, nuova denuncia di abuso per Christian Brueckner

La polizia tedesca indaga su una nuova denuncia di stupro contro l’uomo sospettato del sequestro e dell’uccisione di Maddie McCann nel 2007 in Portogallo.

Nuova indagine su una denuncia di stupro contro l’uomo sospettato del sequestro e dell’uccisione della piccola Maddie McCann, la bambina inglese scomparsa nel 2007 in Portogallo mentre si trovava in vacanza con la sua famiglia.

Ad affermarlo sono stati i procuratori della città di Braunschweig, in Germania.

Dopo gli appelli rivolti attraverso i media, una donna irlandese si è fatta avanti denunciando di essere stata vittima di uno stupro nella regione portoghese dell’Algarve nel 2004, in una zona situata non lontana dal luogo in cui la piccola Maddie scomparve.

Christian Brueckner, il sospettato della morte di Maddie, ha risieduto nella regione portoghese in questione tra il 1995 e il 2007 a intervalli regolari. Attualmente sconta una condanna per reati di droga.

L’avvocato annuncia prove per scagionare il suo cliente

Intanto, l’avvocato di Brueckner ha fatto sapere di avere nuove prove utili per scagionare il suo cliente dalle accuse di rapimento e omicidio di Maddie.

Il legale insiste nel dire che il tedesco è innocente e ha aggiunto che una fonte anonima gli ha fornito “informazioni vitali” sul caso.

“Non posso entrare nei dettagli – ha anticipato ai media britannici -, ma è un elemento molto significativo e coinvolge qualcuno che mi ha fornito informazioni vitali. Quando lo rivelerò cadrete dalla sedia”.

L’avvocato ha anche criticato le autorità per aver detto che la piccola Maddie è morta, facendo notare che non sono state mostrate prove al riguardo. (fonte ADNKRONOS)