Maddie McCann, il tedesco sospettato dell’omicidio potrebbe essere scarcerato domenica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2020 14:09 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2020 14:09
Maddie McCann, il tedesco sospettato dell'omicidio potrebbe essere scarcerato domenica

Maddie McCann, il tedesco sospettato dell’omicidio potrebbe essere scarcerato domenica (Foto Ansa)

ROMA – Christian Bruckner, il 43enne accusato dell’omicidio della piccola Maddie McCann, potrebbe essere scarcerato già domenica. La bambina di tre anni era scomparsa in Portogallo nel 2007 mentre si trovava in vacanza in un resort in Algarve con i suoi genitori.

L’uomo già domenica prossima potrebbe tornare libero e uscire dal carcere dove è al momento detenuto. Come riportato dai giornali tedeschi infatti sarebbe imminente una decisione in appello per quanto riguarda la sua sorte. L’uomo si trova in questo momento nella prigione di Kiel, in Germania, dove sta scontando una condanna di 21 mesi per traffico di stupefacenti.

Christian Bruckner era stato fermato a Milano il 28 settembre del 2018 mentre usciva dal consolato per denunciare la perdita del passaporto. Su di lui pendeva un mandato di arresto internazionale. Poi era stato estradato in Germania, perché accusato di violenza sessuale nei confronti di una anziana turista americana e condannato in seguito a sette anni di carcere.

Adesso i suoi legali si sono appellati contro la legalità dell’estradizione in Germania del 2018. Il rischio è che, se dovessero aver ragione, la condanna per stupro cadrebbe. Inoltre, avendo già scontato 2/3 della pena per traffico di sostanze stupefacenti, già domenica prossima potrebbe uscire dal carcere e tornare in libertà.

Bruckner e i sospetti sul rapimento di Maddie McCann

La svolta è arrivata dalla Germania, frutto della cooperazione d’indagine tra la procura di Braunschweig e la polizia portoghese.

Una indagine che ha coinvolto anche Scotland Yard, impegnata da anni a seguire ogni pista disponibile.

Il sospetto, questa volta, ha un nome e un cognome: Christian Stefan Bruckner, un predatore sessuale tedesco oggi 43enne già condannato 17 volte.

Arrestato nel 2018 a Milano, il sospetto è descritto come un maniaco recidivo, che risulta aver lavorato dal 1995 al fatale 2007 ad Algarve, fra Lagos e Praia de Luz.

Proprio la località in cui la piccola Maddie scomparve dalla camera del resort in cui alloggiava insieme ai genitori Kate e Gerry McCann. (Fonte Der Spiegel).