Madeleine McCann, “Chi l’ha visto” stile Bbc. Con l’aiuto di Scotland Yard

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Ottobre 2013 13:06 | Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2013 16:42
Madeleine McCann, "Chi l'ha visto" stile Bbc. Con l'avallo di Scotland Yard

Madeleine McCann (Foto Lapresse)

LONDRA – Caso Madeleine McCann, Scotland Yard mostrerà dagli studi della Bbc una serie di identikit nella speranza che qualcuno tra i telespettatori possa riconoscere qualcuno. L’appello verrà poi trasmesso anche in Olanda e Germania. La speranza è di ritrovare la bambina scomparsa in Portogallo nel 2007, quando aveva appena tre anni. Nel frattempo la polizia britannica ha diffuso l’identikit di un sospetto. Clicca qui per vedere le foto

L’identikit, formato da due immagini del volto di un uomo, è stato elaborato al computer sulla base delle descrizioni di due testimoni. Lo sconosciuto fu visto nella zona del resort di Praia da Luz, in Algarve, nel momento della scomparsa di Maddie, il 3 maggio 2007. La sua descrizione era stata fatta da due testimoni alla polizia portoghese. Si tratta di un uomo bianco fra i 20 e i 40 anni, coi capelli scuri e corti, di media corporatura e media altezza, col volto rasato. Non è mai stato rintracciato dagli investigatori.

La televisione pubblica britannica mostrerà anche un filmato di 25 minuti in cui sono stati ricostruiti quelli che si pensa siano stati gli ultimi movimenti della bambina. I potenziali sospetti, per Scotland Yard, sono 41. Tra loro 15 britannici. Secondo quanto scrive il Sunday Mirror un uomo sarebbe già stato arrestato.

La polizia portoghese ha interrotto le indagini nel 2008, mentre quella britannica le ha riaperte nel 2011. Gli investigatori inglesi, scrive Claudio Gallo sulla Stampa, sostengono di essere arrivati ad una ricostruzione dei fatti totalmente diversa da quella ufficiale. Ma per andare avanti secondo questa pista devono sottoporre al pubblico gli identikit ricostruiti al computer delle persone che erano vicino alla spiaggia di Playa de Luz il 3 maggio del 2007, quando Maddie scomparve dalla casa di vacanza dei genitori.

Secondo gli investigatori di Scotland Yard la chiave del caso è nei tabulati delle telefonate locali fatte tra le 20:30 e le 22:30 di quel 3 maggio, cioè il lasso di tempo passato da quando i genitori andarono al ristorante lasciando a casa Maddie e quando tornarono senza trovarla.