Maestra agli alunni: “Camera a gas se non finite i compiti”. Licenziata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2019 14:52 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2019 14:52
Maestra agli alunni: "Camera a gas se non finite i compiti". Licenziata

Una classe alle scuole elementari (foto ANSA)

LONDRA – Una maestra ha minacciato una classe di bambini delle scuole elementari, dicendogli che li avrebbe “mandati nelle camere a gas” se non avessero finito i loro compiti. Quando però uno degli alunni le ha fatto notare la gravità della frase, la docente si è giustificata dicendo che stava “scherzando”, prima di chiedere ai bambini di non rivelarlo a nessuno.

Qualche bambino però ha riportato la frase antisemita ai propri genitori, i quali hanno immediatamente contattato il preside della scuola per dire che avrebbero ritirato i loro figli a meno che la prof non fosse stata licenziata. Cosa che è avvenuta nelle ore successive. Il tutto, come raccontato da Metro.co.uk, è accaduto alla Newberries Primary School di Radlett, nel Regno Unito, dove c’è un alta percentuale di ebrei: sono almeno un terzo degli ottomila abitanti della cittadina.

L’istituto ha dichiarato che l’insegnante in questione era una “dipendente di agenzia” e non aveva un contratto di lavoro a tempo indeterminato con la scuola. 

Fonte: METRO.CO.UK