Malta sequestra nave Seawatch. Equipaggio su Twitter: “Ci impediscono di lasciare il porto e la gente muore”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 luglio 2018 13:27 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2018 13:28
Seawatch, nave ong fermata nel porto da Malta: stop a soccorsi migranti

Malta sequestra nave Seawatch. Equipaggio su Twitter: “Ci impediscono di lasciare il porto e la gente muore”

ROMA – La nave Seawatch non può lasciare il porto di La Valletta a Malta. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il governo maltese ha sottoposto la nave al fermo e su Twitter l’equipaggio della nave dell’ong scrive: “Ci impediscono di lasciare il porto e la gente sta affogando”.

La nave si trovava nel porto della capitale di Malta, ma ha ricevuto risposta negativa alla richiesta di ripartire. L’autorità portuale infatti ha disposto il fermo della nave, ma non ha fornito motivazioni tecniche o legali a giustificazione della decisione. Secondo l’equipaggio il fermo è una “campagna politica per fermare il salvataggio delle persone in mare”, e su Twitter i marinai della Seawatch scrivono:

“Alla richiesta di lasciare il porto apprendiamo che la nave è sottoposta a fermo. L’autorità portuale non fornisce motivazioni tecnico-legali. La riceviamo come una deliberata restrizione della nostra libertà volta a impedire l’attività di soccorso”.