Maltempo, in Polonia il freddo uccide ancora: 12 morti nella notte

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 11:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 12:09

Nuova strage per il gelo e la neve in Polonia: nella notte altre 12 persone sono morte assiderate, secondo quanto confermato all’ANSA da un portavoce del ministero degli interni a Varsavia. Con ieri il bilancio delle vittime negli ultimi due giorni dell’ondata eccezionale di freddo polare in Polonia, era arrivato a 18. Con quelle di stanotte è salito a 30.

In tutto, dall’1 novembre, i morti a causa del gelo sono stati 38. Per lo più si tratta di senzatetto e ubriachi. Le temperature sono scese fino a meno 20 (con picchi sotto in alcuni punti) e nel centro di Chestochowa, al sud, 150.000 persone sono rimaste stanotte senza riscaldamento per un guasto della rete cittadina.

Gravi ovunque i disagi nella circolazione, con caos sulle strade, sulla rete ferroviaria e gli aeroporti, in parte chiusi. La situazione stamane si sta lentamente normalizzando e i mezzi pubblici e gli aeroporti hanno ripreso a funzionare. Nel pomeriggio sono previste altre nevicate.

[gmap]