Mamoudou Gassama, Macron dà la cittadinanza al migrante “Spiderman” che ha salvato il bambino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2018 6:22 | Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2018 17:35
Mamoudou Gassama, Macron dà la cittadinanza al migrante "Spiderman" che ha salvato il bambino

Mamoudou Gassama, Macron dà la cittadinanza al migrante “Spiderman” che ha salvato il bambino

PARIGI – Avrà la cittadinanza francese e diventerà [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] un pompiere, Mamoudou Gassama, il 22enne immigrato maliano soprannominato Spiderman per aver salvato, scalando un palazzo, un bambino di quattro anni che stava per cadere nel vuoto dal quarto piano. Il presidente Macron l’ha ricevuto all’Eliseo, ha proposto a Gassama di avviare le pratiche per ottenere la cittadinanza e il maliano ha accettato.
Il drammatico salvataggio, che ha visto il supereroe Spiderman arrampicarsi da balcone a balcone e raggiungere il bambino in meno di 30 secondi, è stato colto in video e ampiamente condiviso sui social media. Il padre del piccolo, interrogato dalla polizia, ha ammesso di averlo lasciato in casa da solo, la mamma non era a Parigi, e dovrà comparire in tribunale.

Gassama, diventato eroe nazionale, è arrivato in Francia pochi mesi fa col sogno di “costruire la sua vita” in campagna, vive in un ostello e nel corso dell’incontro all’Eliseo, postato su Facebook, Macron lo ha insignito di una medaglia per il coraggio.
“Non ho pensato a nulla, solo a salvarlo e grazie a Dio ce l’ho fatta” ha detto il 22enne Spiderman.
Su Twitter, il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, ha elogiato il giovane migrante per l'”atto di coraggio”, oltre a telefonare personalmente per “ringraziarlo vivamente”.
“Mi ha spiegato che era arrivato dal Mali qualche mese fa sognando di costruire qui la sua vita. L’atto eroico, ho detto a Gassama, è un esempio per tutti i cittadini e la città di Parigi lo supporterà affinché si stabilisca in Francia”.
La storia di Gassama è stata immediatamente paragonata a quello di un altro immigrato maliano, Lassana Bathily, acclamato come eroe e ottenuto la cittadinanza francese, per aver aiutato a salvare delle vite durante un attacco terroristico del 2015.
Bathily, nel corso di un attacco jihadista a un supermarket ebraico nel quale morirono quattro persone, aveva contribuito a nascondere degli ostaggi nel congelatore.