Mangia pasta tenuta fuori dal frigo per giorni: studente muore nel sonno per intossicazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2019 14:59 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2019 14:59
Pasta fuori dal frigo, la mangia e muore per intossicazione

Mangia pasta tenuta fuori dal frigo per giorni: studente muore nel sonno per intossicazione

ROMA – Ha mangiato della pasta che era rimasta fuori dal frigo per 5 giorni e ha iniziato a stare male. Un giovane studente di Bruxelles, in Belgio, è morto nel suo letto mentre dormiva per una grave intossicazione alimentare. A uccidere il ragazzo è stato un avvelenamento da cibo provocato dal batterio bacillus cereus.

Il giovane aveva avvertito sintomi come diarrea e vomito dopo aver mangiato degli spaghetti conservati fuori dal frigo, ma aveva liquidato l’evento come un malessere passeggero. Il ragazzo così è andato a dormire e i suoi genitori lo hanno ritrovato morto nel suo letto. 

Le autorità hanno disposto l’autopsia sul corpo dello studente e hanno scoperto che il ragazzo è morto per un avvelenamento da bacillus cereus, un batterio che produce tossine 

Il Bacillus cereus è un batterio che forma spore che produce tossine, provocando vomito e diarrea, secondo la Food Standards Authority. Prima di andare a dormire il ragazzo aveva avuto questi sintomi, aveva bevuto molta acqua ed era andato a letto senza prendere medicine.