Marito uccide a coltellate la moglie per gelosia. Colpa di Facebook?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 novembre 2017 6:52 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2017 14:23
Marito-uccide-moglie-coltello

Marito uccide a coltellate la moglie per gelosia. Colpa di Facebook?

OBERURSEL (Germania) –  Un uomo di 40 anni ha ucciso a coltellate la moglie di 31 in una crisi di gelosia scatenata dalla eccessiva presenza della donna su Facebook. Non si conoscono i nomi dei due protagonisti della tragedia né quelli dei figli minorenni.

Si parla spesso delle insidie dei social network e dei pericoli a cui può esporci una vetrina sociale come Facebook: un monito che si riferisce per lo più a minacce esterne provenienti anche dall’esposizione indiscriminata di dettagli della nostra vita privata.

Non è però questo il caso di un fatto di sangue che sarebbe scaturito dalla presenza della donna sui social network, forse sul più famoso e utilizzato al momento, Facebook, come ipotizzano, tra altri, giornali come la Bild, Focus.de o The World News . Tutti i giornali, inclusa la Frankfurter Allgemeine, hanno trattato l’accaduto con molta discrezione.

La vicenda, di cui ha dato notizia l’edizione tedesca online di Focus , si è consumata a Oberursel, una piccola città tedesca non lontana da Francoforte sul Meno.

Qui, dopo una lite che andava avanti da giorni, l’uomo ha accoltellato e ucciso sua moglie, forse per gelosia, e dopo l’omicidio si è presentato spontaneamente alla Polizia. Un magistrato davanti al quale poi l’uxoricida è comparso ha confermato l’arresto.

Secondo la polizia, come riporta Focus.de “il motivo del litigio è stato probabilmente la eccessiva esposizione della vittima 31enne sui social network”.

Forse un post di troppo, una foto giudicata dall’uomo troppo appariscente, un  commento o una condivisione ritenuti inappropriati?

Secondo le informazioni della Polizia l’uomo aveva lasciato la casa dove viveva con la moglie e i tre figli di sua spontanea volontà circa una settimana prima del delitto; vi è però ritornato pochi giorni dopo “Evidentemente spinto dalla gelosia” quando ha colpito a morte la madre dei suoi tre figli, rimasti orfani. Ancora una volta siamo in presenza di un episodio di spietata violenza sulle donne.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other