Cronaca Europa

Ritrovato a Pescara il matematico francese scomparso dal 2007: era in un ospedale psichiatrico

Di lui si erano perse le tracce nel 2007, ma oggi Michel Doumesche, matematico francese di 60 anni con disturbi di memoria, è stato riotrovato dalla polizia della questura di Roma in un ospedale psichiatrico di Pescara.

In questi tre anni l’uomo has girato per l’Europa. Poliglotta (parla quattro lingue) e in grado di elaborare complesse formule matematiche, soffre di disturbi di memoria ed era goià scomparso più volte.

Nel 2007 il suo allontanamento da casa sembrava definitivo: non era stato più rintracciato. La comunicazione tra le questure di Roma e di Pescara ha però consentito ai poliziotti della Divisione anticrimine della Questura di Roma, di mettere in collegamento le informazioni acquisite dall’Ambasciata francese e la descrizione dell’uomo e la sua corporatura del tutto somigliante con quella di un paziente ricoverato nel reparto psichiatrico di un’ospedale di Pescara.

Dopo i dovuti riscontri ed accertamenti approfonditi la polizia di Roma ha verificato l’identità dell’uomo dandone comunicazione alle autorità francesi e ai suoi familiari.

To Top