Migranti, due africani nascosti nei materassi sigillati a Melilla, tra Spagna e Marocco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 gennaio 2019 13:17 | Ultimo aggiornamento: 2 gennaio 2019 13:19
Migranti, due africani nascosti nei materassi sigillati a Melilla, tra Spagna e Marocco

Migranti, due africani nascosti nei materassi sigillati a Melilla, tra Spagna e Marocco

ROMA – Due migranti africani sono stati scoperti dalla polizia mentre tentavano di attraversare il confine con la Spagna nascosti in un paio di materassi, cui era stata tolta l’imbottitura interna prima di essere sigillati e caricati sul tettuccio di un’auto. La scena, ripresa da un video, è diventata virale in Spagna: le immagini mostrano gli agenti della Guardia Civil mentre tirano giù i materassi da un furgone e li tagliano per scoprire poi, sorpresi, due giovani uomini nascosti dentro.

Il fatto è avvenuto domenica a Melilla, al confine tra il Marocco e la Spagna. I due migranti hanno raccontato alla polizia di aver pagato 4.500 euro ciascuno ad un trafficante che poi è fuggito quando il suo furgone è stato fermato dagli agenti.

I due clandestini sono stati poi accompagnati in un centro. Oggi, invece, il servizio di salvataggio marittimo spagnolo ha tratto in salvo 111 migranti che tentavano di attraversare lo stretto di Gibilterra.