Monte Bianco: Luca Lombardini trovato morto in un canalone, avvistati anche i corpi di Elisa e Alessandro

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 16:34 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2018 17:31
Monte Bianco, Luca Lombardini trovato morto in un canalone. Era disperso insieme alla fidanzata e al fratello

Monte Bianco, Luca Lombardini trovato morto in un canalone. Era disperso insieme alla fidanzata e al fratello (Foto Ansa)

CHAMONIX – Tragica notizia dalle ricerche dei tre giovani italiani dispersi sul Monte Bianco da martedì 7 agosto. Sulla salita della Petit Aiguille Verte è stato ritrovato il corpo di Luca Lombardini, finanziere di 31 anni. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], e sono stati avvistati anche i corpi dei suoi due compagni di cordata, la fidanzata Elisa Berton, 27 anni, e il fratello Alessandro Lombardini, 28 anni.

Il cadavere di Luca era in fondo a un canalone, dove il giovane potrebbe essere precipitato dopo un volo di circa 250 metri rispetto al punto di scivolamento. I soccorritori, riferisce il Corriere della Sera, sono riusciti ad individuarlo grazie alla triangolazione delle ultime telefonate.

E viene così confermata l’ipotesi iniziale di una deviazione del percorso. Luca era partito da Courmayeur per una gita insieme alla fidanzata e al fratello. Avrebbero dovuto festeggiare proprio il compleanno di Luca.

“Facciamo un percorso più facile, meno male perché sono ancora stanca per la gara”, era stato l’ultimo messaggio partito dai tre. L’aveva scritto Elisa ai genitori, mamma Anna Maria e papà Massimo, prima di salire sulla funivia del Grands Montets.

Elisa domenica aveva partecipato ad una prova di triathlon ad Avigliana, ma era subito andata a Courmayeur per festeggiare il suo fidanzato. A lanciare l’allarme erano stati proprio i familiari dei tre giovani alpinisti, preoccupati per l’assenza di notizie.

I militari della gendarmerie francese hanno rintracciato l’auto dei tre nei pressi di Chamonix. Qui, all’altezza degli impianti di risalita di Grands Montets, i tre giovani sono stati avvistati per l’ultima volta alle 7:30 di martedì. Di loro non si è più saputo nulla fino alla tragica scoperta di oggi.