Montenegro: prostituzione e tratta di esseri umani, 16 arresti

Pubblicato il 9 agosto 2010 22:24 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2010 22:27

Sedici persone, fra cui tre poliziotti, sono stati incriminati da un tribunale montenegrino per tratta di essere umani e per aver organizzato una rete di prostituzione. Lo ha indicato la procura locale.

Gli arrestati sono accusati di aver costretto alcune donne venute dal Kosovo e dalla Serbia di prostituirsi, secondo quanto si legge in un comunicato. Gli accusati sono stati arrestati a febbraio a seguito di una operazione di polizia a Podgorica, la capitale del Montenegro, e a Ulcinj, una città del sud del Paese, situata sulla costa adriatica.

Diversi locali notturni furono poi sottoposti a perquisizione. Dodici giovani ragazze, per la maggior parte originarie della Serbia, sono state trasferite nei centri di protezione sociale.

Alle vittime era stato promesso un impiego come donne di servizio o ballerine nelle due citta’ montenegrine dove, al loro arrivo, i documenti d’identità sono state sequestrate prima di essere costrette a prostituirsi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other