Mostro di Marcinelle, le 12 ragazze che lo ammirano e gli scrivono

di Emiliano Condò
Pubblicato il 20 febbraio 2014 22:46 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2014 22:46

mark dutrouxBRUXELLES – Non erano ancora nate quando Marc Dutroux nel 1996 rapì e seviziò sei bambine uccidendone quattro, ma sono talmente affascinate dal ‘mostro di Marcinelle’ che gli hanno fatto arrivare diverse lettere in prigione dove si propongono come amiche di penna offrendosi di inviare le loro foto.

Sono almeno dodici le adolescenti che hanno cercato di mettersi in contatto con il ‘mostro’, scrivendogli lettere poi intercettate dalla polizia penitenziaria che le ha rispedite al mittente. Racconta al quotidiano online Le Soir il direttore del carcere di Marche, dove è detenuto Dutroux, che il detenuto riceve quotidianamente molte lettere che vanno da insulti a proposte di matrimonio, da peluche a soldi.

Ma solo di recente ha iniziato a ricevere lettere di ragazzine affascinate:

“Ciao, sono una ragazza di 15 anni, vivo a la Roche-en-Ardenne. Mi hai sempre affascinato, sei una persona famosa, quando vedo le tue belle foto non posso fare a meno di credere che sei una persona onesta”,

scrive una delle ammiratrici in una lettera confiscata dalla polizia. “Vorresti avere una corrispondenza con me? Posso mandarti le mie foto se vuoi”, scrive un’altra. Dutroux sta scontando l’ergastolo, ha più volte chiesto senza successo la libertà condizionata, e anche la sua nuova richiesta introdotta di recente sarà rigettata con tutta probabilità.