Muore sul water, lo trovano mummificato un anno dopo: l’affitto era stato pagato

Pubblicato il 19 Ottobre 2012 15:32 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2012 15:34

BELGRADO – Muore sul water di casa, viene ritrovato mummificato più di un anno dopo per caso, in mezzo ai vermi. Nessuno si era accorto della morte di Milan Dzombic, un serbo di 76 anni, perché era un uomo solitario e perché anche dopo il suo decesso l’affitto della casa era stato pagato regolarmente, con addebito automatico sulla sua pensione.

Lui era morto più di un anno fa sul water, in casa a Belgrado. Era un uomo solitario e nessuno si è accorto della sua scomparsa, tra l’altro l’affitto della casa veniva pagato regolarmente. Quindi il suo cadavere è rimasto seduto nel water per oltre un anno fino a mummificarsi. A trovarlo sono stati i servizi di emergenza che hanno fatto irruzione nell’appartamento a causa di una perdita al piano sottostante. Il vicino di casa Jela Petrovic, 48 anni, ha detto: “E ‘stato uno spettacolo spaventoso – la sua testa era appoggiata al bagno e il suo corpo era marrone e secco come quella di una mummia – c’erano anche i vermi che strisciavano sul corpo e sul pavimento“.