Neil Ferguson, il virologo del governo inglese si dimette: ha incontrato l’amante in lockdown

di Caterina Galloni
Pubblicato il 7 Maggio 2020 5:15 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2020 19:35
Neil Ferguson, il virologo del governo inglese si dimette: ha incontrato l'amante in lockdown

Neil Ferguson, il virologo del governo inglese si dimette: ha incontrato l’amante in lockdown

LONDRA – Brutta figura per Neil Ferguson. Il luminare dell’Imperial College che ha consigliato a Boris Johnson il lockdown per il Regno Unito ha rassegnato le dimissioni da consulente del governo.

Secondo quanto riportato dal Telegraph non avrebbe rispettato le regole di distanziamento sociale e incontrato l’amante Antonia Staats, sposata e che vive fuori Londra con il marito e i figli.

Mentre Ferguson, soprannominato all’inizio della pandemia “Professor Lockdown“, parlava in pubblico sulla necessità di un rigoroso distanziamento sociale per ridurre la diffusione del virus, avrebbe incontrato la donna nel suo appartamento.

Lo scienziato, 51 anni, è stato bollato come un “arrogante ipocrita” per aver “minato” la posizione del governo e ci sono state pressioni affinché la polizia lo multasse per aver ignorato le regole del lockdown che lui stesso ha contribuito a creare.

Scotland Yard definisce il comportamento “deludente” ma gli agenti “non intendono intraprendere ulteriori azioni” poiché Ferguson “ha ammesso di aver fatto un errore e se ne è assunto la responsabilità”.

Ferguson, secondo il Telegraph, avrebbe ricevuto Antonia Staats, 38enne attivista di diverse campagne progressiste, almeno due volte dall’inizio del lockdown, il 30 marzo e l’8 aprile.

L’epidemiologo, direttore del MRC Centre for Global Infectious Disease Analysis all’Imperial College, specialista di modelli matematici applicati all’infettivologia, non ha negato gli episodi.

Si è giustificato dicendo di aver avuto gli incontri poiché dopo aver contratto il Covid-19 ed essere stato in quarantena per due settimane, ormai è guarito ed è “immune”.

Tuttavia, gli scienziati e l’Organizzazione Mondiale della Sanità affermano che non ci sono ancora prove sufficienti per affermare che essere guariti dal Covid-19 metta al riparo da una reinfezione.

Il Ministro della Salute britannico, scrive il Daily Mail, ha approvato le dimissioni di Ferguson dal SAGE e commentato: “È semplicemente incredibile. Non capisco la decisione di ignorare il lockdown”.

“Sono senza parole e non mi capita spesso. Le regole di distanziamento sociale valgono per tutti. E sono molto importanti”. (Fonti: Telegraph e Daily Mail).