No mask in aereo sul volo Malta-Catania: 24enne arrestata e condannata a 6 mesi di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Gennaio 2021 11:32 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2021 11:32
No mask in aereo sul volo Malta-Catania: 24enne arrestata e condannata a 6 mesi di carcere

Heathrow, incontro ravvicinato aereo-Ufo sulla pista di decollo. Incidente sfiorato, o era un drone?

Il volo Malta-Catania decollato ieri, lunedì 11 gennaio, alle 6 dall’aeroporto internazionale di Luqa è stato costretto a rientrare all’aeroporto di partenza perché una passeggera ha ostinatamente rifiutato di indossare la mascherina .

Questo nonostante i ripetuti richiami da parte dell’equipaggio, compreso l’avviso che sarebbe stata consegnata alla polizia.

No mask in aereo, volo per Catania rientra a Malta

Il volo, appartenente alla compagnia aerea Air Malata, era decollato alle 6 del mattino di lunedì 11 gennaio dall’isola con destinazione Catania. Subito dopo il decollo, sarebbe scoppiata una discussione tra la giovane e un membro dell’equipaggio.

Stando a quanto riportato dai media maltesi, la 24enne negazionista, Freya Angeolova Moutafova, cittadina italiana residente in Bulgaria, ha continuato a rifiutare la mascherina anche quando gli è stato fatto presente il rischio che imponeva sugli altri passeggeri e l’equipaggio.

Al comandante del volo Air Malta non è rimasto altro che fare ritorno a Luqa dove la passeggera è stata sbarcata e consegnata alle forze dell’ordine.

Arrestata e tradotta in tribunale, dove ha ammesso di aver disobbedito agli ordini dell’equipaggio

E’ stata condannata a sei mesi, con condizionale di due anni.

La giudice nel leggere la sentenza ha severamente ammonito la passeggera sottolineando che il suo comportamento “non può essere tollerato”. (Fonte: Ansa)