Notre-Dame, ghimberghe a rischio crollo. Pompieri: “Ora sono esposte, non si reggono più sul tetto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 aprile 2019 16:58 | Ultimo aggiornamento: 17 aprile 2019 16:58
Notre-Dame ghimberghe

Notre-Dame, ghimberghe a rischio crollo. Pompieri: “Ora sono esposte, non si reggono più sul tetto”

PARIGI – Ancora forti preoccupazioni per il rischio crolli a Notre-Dame. Secondo il comandante dei pompieri, Gabriel Plus, “c’è una minaccia sulle ghimberghe”, i frontoni triangolari sui lati della cattedrale che una volta venivano sorretti dal tetto e che ora sono a cielo aperto. “Non si reggono più sul tetto, ma si reggono su loro stessi, sono quindi esposti al vento. Per questo motivo bisogna togliere del peso”. Secondo il parere di alcuni esperti, le ghimberghe potrebbero dunque essere in parte rimosse, per evitare che il loro crollo crei ulteriori danni, incluso al prezioso rosone.

“E’ chiaro che se non fossimo stati così veloci, le due torri sarebbero crollate, è una certezza”: lo ha detto il portavoce dei pompieri di Parigi, Philippe Demay, in conferenza stampa a Parigi. “E’ il maggiore intervento che abbia mai fatto, questo è chiaro – ha aggiunto Demay – Notre-Dame è qualcosa di particolare. La gente ci ringrazia, ci consegna dei regali. Si sono commossi per il nostro intervento nella cattedrale”. (fonte ANSA)