Olanda, foto bimbi scomparsi sui monitor dei bancomat. E’ la prima volta al mondo

di Daniela Lauria
Pubblicato il 30 maggio 2019 10:32 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2019 10:32
Olanda, bimbi scomparsi sui monitor dei bancomat. E' la prima volta al mondo

Olanda, bimbi scomparsi sui monitor dei bancomat. E’ la prima volta al mondo

AMSTERDAM – Un tempo si stampavano sui cartoni del latte, ora le foto dei bimbi scomparsi appariranno sui monitor dei bancomat. Accade, per la prima volta al mondo, in Olanda. La polizia olandese ha arruolato circa trecento sportelli automatici delle banche per aumentarne la visibilità dei minori di cui si sono perse le tracce e incrementare le chance di ritrovamento. 

L’iniziativa coinvolge l’organizzazione olandese Vermist Kind Alert e la rete internazionale Amber Alert, entrambe specializzate in sistemi d’allerta che chiedono l’aiuto della gente per ritrovare bambini rapiti o comunque scomparsi. Al momento sono utilizzati gli sportelli che si trovano in aeroporti, centri commerciali e luoghi turistici.

L’auspicio delle organizzazioni è che un maggior numero di istituti bancari mettano a disposizione gli schermi delle loro casse automatiche. Sui display viene mostrato anche il video della campagna pubblicitaria che invita i cittadini a iscriversi alle due organizzazioni, così da ricevere sullo smartphone gli avvisi relativi ai bambini scomparsi.

5 x 1000

In Europa, secondo i dati del Telefono Azzurro, scompare ogni anno 1 milione di bambini. In Italia la media è di un bambino ogni sette giorni, e solo il 18 per cento di questi viene ritrovato. (Fonte: Ansa)