Olimpiadi Londra 2012: servono donatori sangue in vista dei Giochi

Pubblicato il 26 Aprile 2012 12:32 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2012 12:50

MILANO – Cercansi donatori di sangue in vista delle Olimpiadi di Londra 2012: per coprire le necessita' e far fronte alle migliaia di visitatori che arriveranno in Gran Bretagna quest'estate, serve il 30% in piu' delle normali riserve, prima di luglio. L'appello arriva dal servizio sanitario inglese, come riporta oggi la Bbc.

Durante i grandi eventi sportivi o le vacanze nazionali, rilevano gli esperti, le scorte di sangue generalmente calano, perche' i donatori regolari si dimenticano dell'impegno, 'occupati' a seguire incontri e gare. E l'estate 2012 rappresenta una sfida impegnativa per l'approvvigionamento di sangue vista l'insolita combinazione di eventi: il Diamond Jubilee per i 60 anni di regno di Elisabetta II, il torneo di Wimbledon, i campionati europei di calcio e i Giochi Olimpici e paralimpici. Per questi ultimi e' previsto l'arrivo di 1,2 milioni di persone, tra cui 15mila atleti da tutto il mondo.

''Ogni unita' di sangue – spiega Jon Latham, del Centro sangue e trapianti – salva o migliora la vita di 3 persone. Vogliamo che tutti possano divertirsi durante le Olimpiadi ed essere sicuri che se ci saranno degli incidenti, avremo sufficienti scorte per farvi fronte velocemente''.

Se si riuscissero ad avere delle scorte extra, si potrebbe far fronte al 'calo di donazioni' legato agli eventi sportivi in estate e disporre delle normali riserve di sangue.