Oxford, professore non vuole andare in pensione e fa causa all’università

di Caterina Galloni
Pubblicato il 15 Settembre 2019 6:36 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 20:51
Paul Ewart fa causa all'università

Paul Ewart, il professore che ha fatto causa all’università


ROMA – Paul Ewart, un professore di fisica all’Università di Oxford, a 70 anni non intende andare in pensione e ha avviato un’azione legale con cui sfida l’Employer Justified Retirement Age in cui è previsto che i professori più anziani lascino il posto ai più giovani e di etnie diverse.
Ewart è in attesa della sentenza ma c’è un precedente che non è andato a buon fine: la scorsa estate John Pitcher, uno studioso shakespeariano al St John’s College di Oxford, ha perso la causa che aveva avviato sulla discriminazione in base all’età e ingiusto licenziamento: un tribunale del lavoro ha stabilito che la regola era un “mezzo necessario e appropriato per raggiungere un obiettivo legittimo”.
 
Ewart, che ha insegnato a Oxford per 38 anni fino a settembre 2017, afferma che il  “licenziamento” è ingiusto e ha comportato una discriminazione basata sull’età, secondo il sito web del Times Higher Education. Nella testimonianza in Tribunale, il fisico ha affermato che nel 2014 gli era stato concesso un prolungamento così da poter insegnare fino a 69 anni e si aspettava di riceverne un altro che gli consentisse di continuare fino al 2020.
Ewart ha affermato che negli ultimi due anni ha svolto un’eccellente ricerca, ha pubblicato 15 articoli e ha ottenuto il ruolo principale in progetti per la creazione di motori ultra efficienti.
Il pensionamento, secondo Ewart, ha rappresentato inoltre un ostacolo all’istituzione di un centro di ricerca a Pechino mirato a combatter l’inquinamento atmosferico in Cina e in altri paesi.
Ha sostenuto che dovrebbe essere di nuovo chiamato a svolgere il ruolo di docente per poter andare avanti con quei progetti che avranno “una grande importanza per la società, in particolare daranno un contributo non indifferente alla soluzione del problema del cambiamento climatico e dell’inquinamento ambientale causato dalle emissioni dovute alla combustione”.
 
Fonte: Daily Mail