--

Pamplona, cinque arresti per disordini alla corsa dei tori

Pubblicato il 17 Luglio 2013 16:06 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2013 16:06
Pamplona, corsa dei tori

Pamplona, corsa dei tori

PAMPLONA – La polizia ha arrestato cinque persone per le proteste avvenute il 6 luglio scorso a Pamplona quando un gruppo di persone cercò di forzare il cordone della sicurezza per entrare nella piazza del municipio in occasione dell’avvio delle feste di San Firmino.

Si tratta di cinque giovani baschi che, secondo la polizia, erano arrivati nel capoluogo della Navarra per esporre bandiere e striscioni inneggianti all’organizzazione terroristica basca ETA. L’accusa nei loro confronti è solo di aver provocato disordini.

Nella stessa circostanza alcune persone non ancora identificate riuscirono a srotolare sulla facciata del municipio una grande bandiera dei Paesi Baschi. Questi due avvenimenti determinarono il ritardo di 18 minuti della cerimonia di apertura delle Feste, che quest’anno sono state caratterizzate da un centinaio di feriti, molti dei quali incornati dai tori durante la corsa per le stradine del centro cittadino.