Parigi, aggrediti e feriti due poliziotti. Il ministro dell’Interno: “Un massacro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2020 15:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2020 12:09
Parigi, aggrediti e feriti due poliziotti. Il ministro dell'Interno: "Un massacro". Foto Ansa

Parigi, aggrediti e feriti due poliziotti. Il ministro dell’Interno: “Un massacro” (foto Ansa)

Parigi, aggrediti e feriti due poliziotti.

Nell’hinterland di Parigi due agenti di polizia in servizio hanno subito una violenta aggressione. Gli assalitori li hanno feriti con le loro stesse armi e hanno ridotto in fin di vita uno degli agenti.

Il brutale attacco, che fa scalpore in Francia, si è verificato ieri alle 22.30 a Herblay, comune del dipartimento Val d’Oise, nella regione Ile de France.

“E’ un massacro. Sono gesti di una ferocia inaudita. Facciamo di tutto per ritrovarne i responsabili”, ha dichiarato il ministro dell’Interno Gérald Darmanin.

Mentre i due poliziotti erano impegnati in una operazione di terreno, tre uomini sono riusciti ad entrare in possesso delle loro armi.

I tre hanno poi anche aperto il fuoco ben sette volte sugli agenti, per poi portare via armi e munizioni e scomparire nel nulla.

“Hanno massacrato questi due poliziotti.

Uno dei due sta lottando contro la morte” ha riferito il ministro dell’Interno Darmanin in visita al commissariato di appartenenza degli agenti a Cergy Pontoise.

L’agente di 30 anni in fin di vita è stato raggiunto da quattro colpi d’arma da fuoco.

Colpi che lo hanno colpito al bacino, alla vescica oltre a riportare una frattura cranica.

Il collega, un maggiore di 45 anni, è stato invece pesantemente picchiato da due degli aggressori. (Fonte: Agi).