Parigi, rientra allerta piena Senna: chiusura precauzionale metro e musei

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 gennaio 2018 11:04 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2018 11:58
Parigi, allerta piena Senna: metro chiuse vicino al fiume, sgomberati sotterranei del Louvre

Parigi, allerta piena Senna: metro chiuse vicino al fiume, sgomberati sotterranei del Louvre

PARIGI – L’allerta della piena della Senna in Francia è rientrata. il 25 gennaio il fiume che attraversa Parigi aveva raggiunto il livello di 5,47 metri, facendo temere che entro venerdì 26 avrebbe raggiunto il picco di 6 metri a causa delle insistenti piogge. Le autorità che vigilano sul fiume intorno alle 11.30 del mattino hanno annunciato che l’allerta è rientrata. I tratti della Marna e dell’Yonne vicino alla capitale francese invece rimangono sorvegliati speciali per il rischio di allagamenti. Per la giornata di venerdì le autorità avevano chiuso in via precauzionale il tratto di metro che costeggia il fiume e i musei Louvre e d’Orsay attuato la chiusura di alcune zone e la messa in sicurezza delle opere.

La città si era preparata al peggio per i possibili danni della piena che sembrava in arrivo arrivo. Come primo provvedimento,  già da giovedì 25 gennaio, tutto il troncone metropolitano della Rer C, una delle tre metropolitane regionali, che costeggia il fiume, è stato chiuso. Sommersa dalle acque la voie Pompidou, la strada a scorrimento rapido che corre a pelo d’acqua lungo la Senna.

Fra le misure raccomandate dall’unità di crisi del Comune di Parigi, l’evacuazione dei piani sotterranei del Louvre, dove ci sono i depositi di centinaia di opere non esposte, e la chiusura di una parte della sezione arte islamica. Anche al Museo d’Orsay, sulla riva opposta della Senna, è scattato il piano di emergenza, con trasferimento di alcuni pezzi al sicuro ai piani più alti.

Vicino a Parigi, la zona dove si parla di inondazione è la Valle della Marna, a est della capitale. Il 24 gennaio 4 camion dell’esercito hanno fatto il loro ingresso a Villeneuve-Saint-Georges, dove lo Yerres, affluente della Senna, è uscito dagli argini inondando il quartiere di Triage. In totale, sono 19 i dipartimenti francesi in stato di vigilanza meteo, di cui 15 per rischio esondazione e quattro per neve e ghiaccio.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other